Giulierini: “Una sezione permanente sul Mediterraneo nel Mann”

in foto Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

“L’occasione della presentazione della rivista iMediterranei è anche il momento per fare il punto sull’intesa attività del MANN legata al Mediterraneo e all’archeologia subacquea”. E’ quanto ha dichiarato il direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Paolo Giulierini, a margine della presentazione del brand editoriale iMediterranei lo scorso 8 luglio all’auditorium del Mann.

“I risultati della mostra Thalassa troveranno posto in via definitiva all’interno di una costituenda sezione del Mediterraneo che avrà lo scopo di valorizzare tutta l’archeologia della costa della Campania – ha annunciato Giulierini – ma anche tutti i popoli che nel tempo si sono succeduti tramite questa linea d’acqua nel territorio italiano”.

Di qui il direttore del Museo archeologico di Napoli ha concluso: “Questa attività vuole anche essere un momento per una crescita osmotica del museo nei confronti di tutta la città e per fissare nuove connessioni. A partire dalla Stazione Marittima, a partire dai Campi Flegrei, per arrivare anche all’Acquario Anton Dohrn e a tutti quei musei che in qualche modo danno menzione di questo mondo che si è affacciato per oltre duemila anni nel Mare Nostrum”.

 

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

ULTIME NEWS

“L’occasione della presentazione della rivista iMediterranei è anche il momento per fare il punto sull’intesa attività del MANN legata al

Si è svolta l’8 luglio presso l’auditorium del Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN), in occasione della Giornata internazionale del

“Ha avuto il coraggio, l’intuizione, la capacità imprenditoriale di investire in un brand editoriale di carta stampata, web e tv,

Intervista al presidente dell’Anton Dohrn Roberto Danovaro Nel Mar Mediterraneo si sviluppa circa il 20% del prodotto marino mondiale per

Lo dice con rammarico e, allo stesso tempo, con entusiasmo Nicola Scotto di Carlo, dal 2018 direttore del Museo Civico

Dagli abissi marini alla scoperta di me stessa di Maria Felicia Carraturo  Non so quando è iniziata quella voglia irrefrenabile

di Riccardo Maria Monti* Una serie di imponenti trend geopolitici come la Belt & Road Initiative, il raddoppio del Canale

di avv. Gennaro Famiglietti* L’origine del termine Euro-Mediterraneo (con o senza ‘trattino’) risale a circa 20 anni fa, deriva da

di Marcello di Caterina* L’Italia sta attraversando mesi particolarmente complessi e duri. Alla sfida della pandemia e della crisi sanitaria

Avvocato, componente del consiglio di amministrazione della nota Facoltà di Architettura di Venezia e delle fabbricerie della magica Cattedrale di